KA 3 – Reti e partenariati di fornitori d’istruzione e formazione professionale

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

Il presente invito mira a sostenere la creazione di reti e partenariati nazionali e transnazionali di fornitori d’istruzione e formazione professionale (iniziale e continua), al fine di favorire la riflessione politica a livello europeo e promuovere la sensibilizzazione e l’attuazione delle politiche europee in materia di IFP a livello nazionale e regionale.


Piccoli partenariati di collaborazione nel settore dello Sport

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

I partenariati di collaborazione di piccola scala consentono alle organizzazioni di sviluppare e rafforzare le proprie reti, aumentare la capacità di operare a livello transnazionale, scambiare buone pratiche, confrontare idee e metodi in diversi settori relativi allo sport e all’attività fisica. I partenariati di collaborazione di piccola scala coinvolgono varie organizzazioni, comprese in particolare le autorità pubbliche a livello locale, regionale e nazionale, le organizzazioni sportive, le organizzazioni nell’ambito dello sport e gli organismi educativi.


Partenariati di collaborazione nel settore dello Sport

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

I partenariati di collaborazione offrono l’opportunità di sviluppare, trasferire e/o realizzare modelli innovativi e/o di condurre attività intensive di diffusione e valorizzazione di prodotti esistenti e nuovi o di idee innovative in diversi settori relativi allo sport e all’attività fisica. Coinvolgono varie organizzazioni, comprese in particolare le autorità pubbliche a livello locale, regionale, nazionale ed europeo, le organizzazioni sportive, le organizzazioni nell’ambito dello sport e gli organismi educativi.


KA 2 – Partenariati strategici nel settore dell’Istruzione Superiore

Commissione Europea - DG Educazione e Cultura

I partenariati strategici nel settore dell’istruzione superiore mirano a sostenere lo sviluppo, il trasferimento e/o l’attuazione di pratiche innovative, nonché l’attuazione di iniziative congiunte di promozione della cooperazione, l’apprendimento tra pari.


KA 2 – Partenariati strategici nel settore della Scuola

Commissione Europea - DG Educazione e Cultura

I Partenariati strategici nel settore scuola mirano a sostenere lo sviluppo, il trasferimento e/o l’attuazione di pratiche innovative, nonché l’attuazione di iniziative congiunte, la promozione dell’apprendimento tra pari e gli scambi di esperienze a livello locale, regionale, nazionale ed europeo.


KA 2 – Partenariati strategici nel settore dell’educazione degli adulti

Commissione Europea - DG Educazione e Cultura

I Partenariati strategici nel settore dell’educazione degli adulti mirano a sostenere lo sviluppo, il trasferimento e/o l’attuazione di pratiche innovative, nonché l’attuazione di iniziative congiunte e la promozione dell’apprendimento tra pari e gli scambi di esperienze a livello locale, regionale, nazionale ed europeo.


KA 2 – Partenariati strategici nel settore Istruzione e Formazione Professionale

Commissione Europea - DG Educazione e Cultura

I partenariati strategici mirano a sostenere lo sviluppo, il trasferimento e/o l’attuazione di pratiche innovative nel settore dell’Istruzione e Formazione Professionale (VET o IFP), nonché l’attuazione di iniziative congiunte di promozione della cooperazione, l’apprendimento tra pari e lo scambio di esperienze a livello locale, regionale, nazionale ed europeo.


Bando OSC 2018

Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

Stanziati 70 milioni di euro per per il finanziamento di iniziative proposte da organizzazioni della società civile e soggetti senza finalità di lucro da realizzarsi nei Paesi e nei settori indicati dal Documento di programmazione triennale dell’AICS.


Sub-programma Cultura: progetti di cooperazione europea

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

Il bando intende promuovere la condivisione e la circolazione di idee ed artisti in Europa, la co – produzione e la creazione di strategie sull’audience development e/o nuovi modelli di business culturale, il miglioramento delle competenze degli operatori culturali e dell’utilizzo delle nuove tecnologie.