Innovazioni sociali per la riqualificazione dei giovani vulnerabili

Commissione Europea, Direzione Generale Occupazione, Affari Sociali e Inclusione (DG EMPL)

Nel quadro dell’Iniziativa Social Innovation+ (SI+) del Fondo sociale europeo Plus (FSE+), il Centro di Competenza Europeo per l’Innovazione Sociale ha lanciato un bando per il sostegno a progetti transnazionali per la riqualificazione dei giovani vulnerabili.


Pratiche di innovazione sociale per combattere la mancanza di fissa dimora

Commissione Europea Commissione Europea, Direzione Generale Occupazione, Affari Sociali e Inclusione (DG EMPL)

Il bando, nel quadro della componente EaSI dell’FSE+, punta a promuovere e sostenere progetti innovativi e/o misure politiche volti ad affrontare il problema dei senzatetto e dell’esclusione abitativa, sperimentando approcci integrati che coprano ambiti quali la prevenzione, l’accesso all’alloggio e i servizi abilitanti.


FSE+ – Componente EaSI: bando Innovazioni sociali per una transizione verde e digitale equa

Commissione Europea Commissione Europea, Direzione Generale Occupazione, Affari Sociali e Inclusione (DG EMPL

Il bando intende sviluppare e testare approcci di innovazione sociale integrati e inclusivi – nelle scuole o nei centri di formazione, nell’economia sociale, sul lavoro, nelle comunità locali o in altri ambienti pertinenti – per promuovere l’equità (percepita) della duplice transizione verde e digitale.

SCADENZA:02/08/2022

Apri il bando

Apri il programma


FSE+ – Componente EaSI: bando Costi di transazione a sostegno degli intermediari della finanza sociale

Commissione Europea Commissione Europea, Direzione Generale Occupazione, Affari Sociali e Inclusione (DG EMPL)

L’obiettivo del bando è favorire un ulteriore sviluppo del mercato della finanza per l’imprenditoria sociale e facilitare l’accesso ai finanziamenti per queste imprese. La maggior parte delle imprese sociali, infatti, necessita di finanziamenti relativamente contenuti (inferiori a 500.000 euro). Poiché i costi di transazione per importi di questa entità sono relativamente elevati, i gestori di fondi di impatto sociale sono incentivati a concentrarsi su importi di maggiore entità, al fine di preservare la sostenibilità del fondo. Il bando punta quindi a stimolare gli investimenti di capitale di rischio inferiori a 500.000 euro, che altrimenti non avrebbero luogo, sostenendo i costi di transazione legati a tali investimenti. Il sostegno riveste la forma di una sovvenzione che può essere combinata con strumenti finanziari come mezzo per affrontare la discrepanza tra l’ammontare necessario e sostenibile del finanziamento.


Asse Progress – Rafforzare il ruolo delle parti sociali nel mitigare l’impatto economico e sociale della crisi da Covid-19

Commissione Europea - DG Occupazione, Affari Sociali & Inclusione

L’obiettivo del bando è di sostenere le attività del dialogo sociale nel contesto della crisi da Covid-19 e aiutare le parti sociali (rappresentative sia dei lavoratori che dei datori di lavoro) nazionali a continuare a svolgere un importante ruolo nel dialogo sociale e nel contribuire a salvaguardare i posti di lavoro e supportare le strategie di ripresa economica.


Asse Progress- Stabilire e testare interventi integrati volti a supportare le persone nelle situazioni vulnerabili

Commissione Europea - DG Occupazione, Affari Sociali & Inclusione

Il bando intende sostenere partenariati nuovi o esistenti nella sperimentazione di approcci innovativi a per l’attuazione del principio 14 (Reddito minimo) del Pilastro europeo dei diritti sociali.


Centri di competenza per l’innovazione sociale – scadenza posticipata

Commissione Europea - DG Occupazione, Affari Sociali & Inclusione

Il bando intende sostenere la creazione e lo sviluppo di Centri di competenza nazionali per l’innovazione sociale con le seguenti funzioni:
• Sviluppo delle capacità dei principali stakeholder dell’innovazione sociale
• Trasferimento transnazionale di conoscenze, know-how, strumenti per il supporto all’innovazione sociale
• Creazione di sinergie tra il programma EaSI e il FSE
• Networking per creare una rete e cooperare con altri Centri di competenza selezionati.


Asse Progress – Incubatori per l’imprenditoria inclusiva e sociale – scadenza posticipata

Commissione Europea - DG Occupazione, Affari Sociali & Inclusione

L’obiettivo del bando è mobilitare le reti esistenti di incubatori di imprese per estendere il loro raggio d’azione all’imprenditoria inclusiva e sociale. I progetti proposti, quindi, devono essere centrati su attività che promuovono i concetti di “imprenditoria inclusiva e sociale” tra tutte le singole organizzazioni membri della rete o del consorzio di reti. Le attività devono concentrarsi in particolare sul trasferimento di conoscenze e sullo sviluppo di capacità tra le organizzazioni associate, in modo che siano preparate a lavorare con i potenziali imprenditori dei settori target.


Asse Progress – Azioni per accrescere lo sviluppo del mercato della finanza per le imprese sociali – scadenza posticipata

Commissione Europea DG Occupazione, Affari Sociali & Inclusione

Contribuire allo sviluppo di un mercato della finanza sociale ideando e lanciando strumenti finanziari per le imprese sociali e, allo stesso tempo, generando una domanda effettiva di finanza sociale tra tali imprese attraverso lo sviluppo della loro investment readiness. Inoltre, intende contribuire ad ampliare la gamma degli strumenti finanziari esistenti a livello UE, quali la Garanzia EaSI, gli investimenti EaSI per la Capacity Building, gli strumenti di investimento a impatto sociale del FEIS (Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici) e il futuro strumento per l’imprenditoria sociale che verrà lanciato nell’ambito del Fondo InvestEU.


Assi Progress ed EURES – MobiliseSME

Commissione Europea DG Occupazione, Affari Sociali & Inclusione

Il bando intende promuovere e sostenere una mobilità lavorativa più internazionale dei dipendenti, dei dirigenti e dei titolari delle imprese, in particolare delle PMI. La mobilità offrirà la possibilità di acquisire nuove capacità e competenze professionali per il personale coinvolto, così come di creare nuove opportunità di business e partnership per le imprese.