Sottoprogramma Cultura: progetti di cooperazione europea

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

Il bando intende promuovere la condivisione e la circolazione di idee ed artisti in Europa, la co – produzione e la creazione di strategie sull’audience development e/o nuovi modelli di business culturale, il miglioramento delle competenze degli operatori culturali e dell’utilizzo delle nuove tecnologie.
Intende inoltre contribuire all’integrazione dei rifugiati arrivati in Europa attraverso attività culturali e promuovere il patrimonio culturale per rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio comune europeo.


Sottoprogramma MEDIA: Sostegno all’educazione/alfabetizzazione cinematografica

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

Il bando mira a finanziare progetti che prevedano meccanismi per una migliore cooperazione tra le iniziative di educazione cinematografica in Europa e progetti che prevedano meccanismi per accrescere il contributo dei film e delle opere audiovisive europee all’istruzione.


Sottoprogramma MEDIA – Sostegno a Festival cinematografici

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

Il bando intende sostenere lo sviluppo del pubblico come strumento per stimolare interesse nei confronti delle opere audiovisive europee e migliorare l’accesso alle stesse, in particolare attraverso attività di promozione, manifestazioni, festival del cinema.


Bando Music Moves Europe – Professionalizzazione e formazione

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

Il bando intende identificare e supportare programmi pilota di formazione per giovani musicisti e professionisti del settore musicale, per migliorare le capacità del settore e contribuire alla sua professionalizzazione.


Bando “Schema di mobilità per artisti e/o professionisti della cultura”

Commissione Europea - DG Cultura - EACEA

Nell’ambito del programma Europa Creativa è stato aperto il bando “Mobility scheme for artists and/or cultural professionals”. Si tratta della seconda iniziativa messa in atto dalla Commissione europea per favorire la messa a punto di un sistema di sostegno alla mobilità nel settore culturale, dopo il progetto pilota i-Portunus attualmente in corso.
L’obiettivo del bando è, infatti, sviluppare e attuare azioni di mobilità individuale di breve durata attraverso la fornitura di sostegno finanziario ad artisti e/o professionisti del settore culturale. Più in particolare, tenendo conto anche dei risultati di i-Portunus


Creare ponti tra la cultura e i contenuti audiovisivi attraverso le tecnologie digitali

Commissione Europea - DG Cultura

Quest’azione implementerà progetti pilota all’incrocio tra diversi settori culturali e creativi (compresi quelli audiovisivi), ad esempio attraverso l’uso di tecnologie innovative, inclusa la realtà virtuale. Inoltre, promuoverà approcci e strumenti innovativi intersettoriali per facilitare l’accesso, la distribuzione, la promozione e la monetizzazione della cultura e della creatività, compreso il patrimonio culturale.


Sottoprogramma MEDIA – Sostegno a Festival cinematografici

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

Il bando intende sostenere lo sviluppo del pubblico come strumento per stimolare interesse nei confronti delle opere audiovisive europee e migliorare l’accesso alle stesse, in particolare attraverso attività di promozione, manifestazioni, alfabetizzazione cinematografica e festival del cinema.


Sub-programma Cultura: progetti di cooperazione europea

Commissione Europea – DG Educazione e Cultura

Il bando intende promuovere la condivisione e la circolazione di idee ed artisti in Europa, la co – produzione e la creazione di strategie sull’audience development e/o nuovi modelli di business culturale, il miglioramento delle competenze degli operatori culturali e dell’utilizzo delle nuove tecnologie.


Sottoprogramma MEDIA: Sostegno alla formazione

Commissione Europea - DG Educazione e Cultura

Il bando mira a facilitare l’acquisizione e il miglioramento delle capacità e delle competenze dei professionisti dell’audiovisivo, compreso l’uso delle nuove tecnologie digitali, in modo da garantire l’adattamento agli sviluppi del mercato e la sperimentazione di nuovi modi di narrazione ((storytelling, nuovi format per tutte le piattaforme), nuovi approcci di audience development e nuovi modelli di business.