Sviluppo di terapie e diagnostica per combattere le infezioni da Coronavirus

Commissione Europea - DG Ricerca e Innovazione

L’attuale epidemia di coronavirus (COVID-19) è stata dichiarata dall’OMS come un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale secondo il regolamento sanitario internazionale.
È fondamentale acquisire rapidamente una migliore comprensione del nuovo virus identificato, in particolare in relazione alle potenziali misure cliniche e di salute pubblica che possono essere utilizzate immediatamente per migliorare la salute dei pazienti e / o contenere la diffusione di COVID-19.
La collaborazione di aziende farmaceutiche, università, organizzazioni internazionali, policlinici ospedalieri pubblici e privati, centri di ricerca ha il potenziale per accelerare lo sviluppo di terapie e diagnosi per affrontare questi focolai attuali e futuri. Le azioni risultanti da questo invito contribuiranno agli sforzi paneuropei in risposta a questa emergenza sanitaria pubblica.
[INSERIRE IL RIASSUNTO]


Premio europeo dell’Innovazione Sociale: edizione 2020

Commissione Europea – DG Ricerca e Innovazione

Obiettivo del concorso è e idee più innovative capaci di valorizzare il potenziale dell’innovazione sociale per affrontare le principali sfide dei nostri tempi. Il concorso di quest’anno è guidato dal tema “Reimagine Fashion: Changing behaviours for sustainable fashion”. L’obiettivo è far emergere idee e soluzioni capaci di migliorare l’impatto ambientale e sociale del mercato della moda. Il concorso punta infatti a individuare idee che contribuiscano a cambiare il modo in cui produciamo, acquistiamo, utilizziamo e ricicliamo i prodotti della moda, favorendo anche un cambiamento sostenibile nel comportamento dei consumatori.


Pratiche sostenibili per l’integrazione dei migranti appena arrivati nelle società di accoglienza – posticipata la scadenza

Commissione Europea - DG Ricerca e Innovazione

L’arrivo disordinato di un gran numero di migranti in Europa dal 2014 ha determinato un’eccezionale mobilitazione delle risorse (spesso frammentata in più progetti su piccola scala e limitati nel tempo) utilizzata per garantire una piena integrazione dei migranti nelle società europee. I finanziamenti sono stati mobilitati a livello europeo, nazionale, regionale e locale, determinando un gran numero di azioni sia nella politica che nella ricerca. Dopo una tale risposta di emergenza, è ora il momento di fare un bilancio del lavoro svolto, comprendere l’impatto delle risorse utilizzate e considerare le lezioni apprese.


Narrative sul fenomeno migratorio e il suo impatto: passato e presente – posticipata la scadenza

Commissione Europea - DG Ricerca e Innovazione

Il modo in cui discutiamo collettivamente della migrazione ha un impatto sulla definizione di politiche e risposte per affrontare questo fenomeno. Le narrative sulla migrazione, sia nei media che nei discorsi pubblici o politici, influenzano i processi politici in tutta Europa, influenzano le nostre percezioni sulle dinamiche migratorie e, in definitiva, incidono sull’integrazione dei migranti nelle nostre società. La sfida e l’obiettivo del bando è comprendere e spiegare le cause e le conseguenze di tali narrazioni, esaminandone la costruzione e valutandone gli effetti sugli atteggiamenti nei confronti dei migranti e sulla società in generale. Identificando la responsabilità di ciascun stakeholder – i responsabili politici, le organizzazioni della società civile, i cittadini e i migranti – nel dare forma a questi racconti e facendo luce sulle conseguenze delle narrative sul fenomeno migratorio. In questo modo il ruolo e la responsabilità di ciascun stakeholder saranno meglio definiti e il loro competenze potenziate.


Mappatura e superamento delle sfide di integrazione per i bambini migranti – posticipata la scadenza

Commissione Europea - DG Ricerca e Innovazione

Obiettivo del bando, in un momento in cui l’integrazione dei rifugiati e dei bambini migranti nelle società ospitanti è più urgente, è sostenere i sistemi di istruzione nell’affrontare molteplici sfide dovute alla crescente diversità culturale, linguistica ed etnica e alle disuguaglianze socio-economiche.


Pratiche inclusive e innovative per l’integrazione dei migranti appena arrivati nelle comunità locali – posticipata la scadenza

Commissione Europea - DG Ricerca e Innovazione

L’arrivo dei migranti contribuisce a diversificare la composizione demografica, culturale, linguistica, etnica e religiosa di città, sobborghi e comunità rurali già molto diverse in Europa. Ciò può rappresentare un’opportunità, ma anche una sfida significativa se si svolge in modo disordinato, come si è verificato sin dal 2014. La sfida e l’obiettivo sono quelli di fornire ai responsabili politici a livello locale, regionale, nazionale e sovranazionale, alle organizzazioni della società civile e altri attori pertinenti proposte efficaci, reattive, flessibili, specifiche per contesto e la cultura del territorio di accoglienza, misure volte a promuovere l’integrazione e l’inclusione socioeconomica nonché l’accesso a diritti e servizi. Ciò include strategie sostenibili e partecipative, anche con il coinvolgimento di cittadini, attori della società civile, istituti di istruzione e settore privato.


Premio europeo dell’Innovazione Sociale: edizione 2019

Commissione Europea – DG Ricerca e Innovazione

Obiettivo del concorso è e idee più innovative capaci di valorizzare il potenziale dell’innovazione sociale per affrontare le principali sfide dei nostri tempi. Tema chiave del concorso di quest’anno è “Challenging plastic waste”.


Premio europeo per Donne Innovatrici

Commissione Europea - DG Ricerca e Innovazione

Il Premio europeo per Donne Innovatrici (EU Prize for Women Innovators) intende dare riconoscimento alle donne che hanno beneficiato di finanziamenti UE per la ricerca e l’innovazione e hanno saputo coniugare l’eccellenza scientifica con l’attitudine al business, creando imprese innovative e portando innovazioni sul mercato.


Sfide sociali e arti

Commissione Europea – DG Ricerca e Innovazione

L’obiettivo del bando è quello di promuovere approcci innovativi alle sfide della società che tengano conto delle prospettive artistiche. Mira anche a formulare e testare pratiche innovative basate sull’arte e volte alla comprensione reciproca, al dialogo e alla partecipazione civica, migliorando così l’inclusione sociale e contribuendo a un’ulteriore integrazione delle arti nelle politiche e negli obiettivi strategici dell’UE.


Approcci collaborativi al patrimonio culturale per la coesione sociale

Commissione Europea – DG Ricerca e Innovazione

L’obiettivo del bando è quello di contribuire a promuovere la diversità culturale, la coesione sociale e il riconoscimento di molteplici identità e voci. Mira inoltre ad avere un impatto positivo sulle istituzioni culturali attirando contributi e promuovendo il coinvolgimento di nuova audience.