Organizzazioni della società civile: un sistema europeo favorevole alla società civile (EU SEE)

Commissione Europea – DG Sviluppo e cooperazione EuropeAid

Il bando mira alla creazione di un sistema UE per un ambiente favorevole alla società civile (EU SEE) e ha l’obiettivo di far sì che i partner della società civile a livello mondiale, regionale e dei paesi partner, siano in grado di individuare e reagire a situazioni di deterioramento del contesto o di migliorare un ambiente già favorevole, e possano affrontare e contribuire ai prerequisiti strutturali per un tale ambiente.


Organizzazioni della società civile: bando DEAR 2022 -Sensibilizzazione ed educazione allo sviluppo – scadenza posticipata

Commissione Europea – DG Sviluppo e cooperazione EuropeAid

Bando DEAR 2022 il programma dell’UE in materia di educazione e sensibilizzazione allo sviluppo che promuove e consente un coinvolgimento attivo dei cittadini dell’UE, in particolare dei giovani, nelle questioni relative allo sviluppo e nell’affrontare le sfide globali a livello locale e globale nell’ambito del programma tematico NDICI-Europa Globale – Organizzazioni della società civile.
Nello specifico il bando intende promuovere una società più inclusiva con un senso sviluppato di corresponsabilità per lo sviluppo sostenibile locale e globale e per le sfide globali (in particolare disuguaglianze globali e crisi ecologiche).


Costruire nuove relazioni con il Regno Unito

Commissione Europea – DG Sviluppo e cooperazione EuropeAid

Il bando intende sostenere iniziative di diplomazia pubblica al fine di ricostruire la fiducia e la comprensione reciproca fra UE e Regno Unito, dopo la Brexit, promuovendo e proteggendo i valori e gli interessi dell’UE.


Sostegno alle organizzazioni della società civile (OSC) nella prevenzione dei conflitti e costruzione della pace nell’Asia orientale e sudorientale

Commissione Europea – DG Sviluppo e cooperazione EuropeAid

Il bando intende sostenere gli attori della società civile nella prevenzione dei conflitti, nella preparazione alla costruzione della pace e alle crisi nell’Asia orientale e sudorientale. Il suo obiettivo è di supportare le azioni attuate dalla società civile (organizzazioni locali della società civile, organizzazioni internazionali non governative) in contesti pertinenti per rafforzare la loro capacità istituzionale, operativa e di rete nel promuovere la coesione sociale e la pace attraverso iniziative culturali.