IL MOTORE DI RICERCA SULLE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO PER IL VOLONTARIATO E TERZO SETTORE

  1. >
  2. Europei
  3. >
  4. Europa Creativa
  5. >
  6. Culture Moves Europe: 2°...

Culture Moves Europe: 2° bando per la mobilità di artisti e professionisti della cultura

ENTE EROGATORE

Commissione Europea – Agenzia esecutiva europea per l’istruzione e la cultura (EACEA) tramite Goethe Institut

SCADENZA

31 maggio 2024

Il bando rimane aperto fino al 31 maggio 2024 e vengono stabilite delle date per la valutazione mensile delle candidature pervenute: 30/11/2023; 31/01/2024; 29/02/2024; 31/03/2024; 30/04/2024; 31/05/2024. Le candidature ricevute entro il termine mensile fissato saranno valutate nell’arco di 6-8 settimane.

OBIETTIVI

Il bando fornisce sostegno finanziario ad artisti e professionisti dei settori culturali sotto indicati che, in collaborazione con un partner internazionale (un’organizzazione o un individuo), intendono realizzare un progetto di mobilità che persegua almeno due dei seguenti obiettivi:

  • Esplorare, ovvero condurre ricerche creative e artistiche, indagare, ispirare e lavorare su un tema specifico o un nuovo concetto;
  • Creare, cioè impegnarsi nel processo creativo cercando di produrre una nuova opera o forme d’arte;
  • Imparare, vale a dire migliorare le competenze e le abilità attraverso l’apprendimento non formale o la collaborazione con uno specialista;
  • Connettere, ossia sviluppare una rete professionale, rafforzare la crescita professionale, interagire con un nuovo pubblico.

AZIONI FINANZIABILI

La mobilità deve di norma svolgersi in uno dei Paesi ammissibili a Europa Creativa diverso da quello di residenza, per una durata compresa tra 7 e 60 giorni per i singoli artisti e tra 7 e 21 giorni per i gruppi.

La mobilità può essere effettuata in qualsiasi momento purché entro un anno a partire dalla firma dell’accordo di sovvenzione e non oltre il 31 maggio 2025.

Il bando non finanzia viaggi per presentare le proprie opere in un contesto professionale (vernissage, mostre, concerti, performance).

SOGGETTI AMMISSIBILI

Possono candidarsi artisti e professionisti della cultura, appartenenti ai settori architettura, patrimonio culturale, design, moda, traduzione letteraria, musica, arti visive e arti dello spettacolo. I candidati devono avere età superiore ai 18 anni, qualsiasi tipo di titolo di studio e livello di esperienza ed essere residenti in uno dei Paesi ammissibili a Europa Creativa.

Non è richiesta alcuna esperienza particolare.

PAESI AMMISSIBILI

  • UE 27: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica ceca, Repubblica slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.
  • PTOM: Paesi e Territori d’Oltremare: Paesi, territori e collettività che non sono sovrani ma dipendono in misura diversa dai tre Stati membri con i quali mantengono legami speciali, ovvero 1.Olanda: Aruba, Bonaire, Curaçao, Saba, Sint Eustatius, Sint Maarten; 2. Francia: Nuova Caledonia, Polinesia francese, Terre australi e antartiche francesi, Isole di Wallis e Futuna, Saint Pierre e Miquelon, Saint Barthélemy; 3. Danimarca: Groenlandia.
  • EFTA/SEE: solo Islanda, Norvegia, Liechtenstein
  • Paesi candidati e potenziali candidati: Albania, Bosnia-Erzegovina, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia, Kosovo, Ucraina.
  • Paesi della politica di vicinato: Tunisia, Armenia.

Lista paesi ammissibili qui.

DOTAZIONE FINANZIARIA DISPONIBILE

21 milioni di euro per il periodo 2022 – 2025 nell’ambito del Programma.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

La sovvenzione consentirà di coprire parzialmente le spese per la mobilità e comprende spese di viaggio standard (350 € per i viaggi a/r per distanze inferiori a 5.000 km e 700 € per distanze superiori) e un’indennità giornaliera di 75 € per spese di soggiorno e alloggio. Inoltre, in linea con le priorità orizzontali del programma quali l’inclusione e la sostenibilità, sono previste diverse integrazioni, ovvero:

  • integrazione “verde” (350 € in più) per incoraggiare gli artisti e i professionisti a non utilizzare il trasporto aereo;
  • sostegno agli artisti e agli operatori culturali con esigenze particolari legate alla disabilità;
  • sostegno ai richiedenti provenienti da Paesi, territori e regioni ultraperiferici o che viaggiano verso tali destinazioni;
  • integrazione familiare per artisti che hanno un figlio di età inferiore a 10 anni;
  • integrazione per il rilascio di un visto (80 €).

Maggior dettagli nel testo del bando.

MODALITÀ E PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE

Le candidature possono essere presentate da singoli artisti/professionisti oppure da un gruppo (da 2 a 5 persone).

I candidati devono aprire un account sull’ APPLICATION PORTAL del GOETHE-INSTITUT e da lì compilare la domanda online allegando i documenti richiesti.

LINGUA SCRITTURA DEL FORMULARIO

Le proposte di progetto devono essere presentate in inglese.

CONTATTI

ULTERIORI INFORMAZIONI

Link al bando

Link al programma

Tag [Mobilità, Cultura, Creatività, Rafforzamento capacità, Sviluppo, Creazione, Apprendimento, Networking, Programma Europa Creativa]

Le informazioni contenute in questo sito sono tratte dalle fonte ufficiali degli enti erogatori, vengono ricontrollate più volte e con cura dalla redazione. Infobandi non è responsabile di eventuali inesattezze dovute a sviste o cambiamenti di procedure e scadenze non tempestivamente segnalate. Si invitano i lettori a usare Infobandi come uno strumento di consultazione e di ricerca e di riferirsi alle fonti originali per reperire la documentazione e verificare le procedure ufficiali