KA 2 – Centri di eccellenza professionale

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

L’iniziativa Centri di eccellenza professionale (CoVE) definisce un approccio verso un alto livello all’eccellenza dove gli istituti di istruzione e formazione professionale (VET) siano in grado di adattare rapidamente l’offerta di competenze all’evoluzione ed alle esigenze economiche e sociali. Mira a promuovere piattaforme collaborative transnazionali, che sarebbero difficili da realizzare dai singoli Stati membri in assenza di incentivi, supporto tecnico e opportunità di apprendimento reciproco forniti dall’UE.


KA 2 – Accademie degli insegnanti Erasmus

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

Le Accademie degli insegnanti Erasmus mirano ad integrare le altre azioni del Programma che hanno l’obiettivo di contribuire al raggiungimento di un’area europea dell’istruzione, puntano a trasferire i risultati fin qui ottenuti nella definizione di politiche nazionali e regionali in materia di istruzione e formazione degli insegnanti e al sostegno delle scuole. Si baseranno sulle innovazioni e sulle pratiche efficaci che già esistono nella formazione dei docenti a livello nazionale e sulla cooperazione europea tendendo a svilupparle ulteriormente.


Bando umanitario UBI 2021 per sostenere iniziative a tutela delle persone colpite dalle conseguenze della pandemia

Unione Buddhista Italiana

Aperta la possibilità di inviare un progetto in area umanitaria a valere sui fondi 8xmille dell’UBI, che col bando 2021 ha destinato 2.400.000 euro per sostenere iniziative a tutela delle persone che, a causa della pandemia, vivono una crisi economica, abitativa, lavorativa ed educativa, privilegiando iniziative sul territorio italiano.


Linee Guida 2021-2022 per le richieste di contributo al Fondo di beneficenza di Intesa Sanpaolo

Gruppo Intesa SanPaolo

Il Fondo (che nel 2020 ha erogato 16 milioni di euro) sostiene progetti presentati da soggetti senza scopo di lucro in linea con le priorità individuate per il biennio: per l’area sociale il sostegno psicologico ai malati di Covid e alle persone colpite dalla pandemia, l’inserimento lavorativo e le difficoltà di adolescenti e giovani in situazione di fragilità. Vengono inoltre sostenuti progetti di ricerca e in ambito internazionale.


KA 2 – Partenariati su piccola scala nei settori della scuola, della formazione, della gioventù e dello sport – scadenze posticipate

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

I partenariati su piccola scala sono pensati per ampliare l’accesso al Programma agli attori e alle persone nei settori dell’istruzione scolastica, dell’educazione degli adulti, dell’istruzione e della formazione professionale, della gioventù e dello sport.
Con importi inferiori delle sovvenzioni concesse alle organizzazioni, durata più breve e requisiti amministrativi più semplici rispetto ai partenariati di cooperazione, questa azione mira a raggiungere le organizzazioni di base, meno esperte e nuovi arrivati nel Programma, riducendo le barriere all’ingresso per coloro che hanno capacità organizzative inferiori.


KA 2 – Partenariati di cooperazione nel settore dell’istruzione, della formazione, della gioventù, dello sport e per ONG europee – scadenze posticipate

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

L’obiettivo principale dei partenariati di cooperazione è consentire alle organizzazioni di aumentare la qualità e la rilevanza delle proprie attività, per sviluppare e rafforzare le loro reti di partner, per aumentare la loro capacità di operare congiuntamente livello transnazionale, promuovendo l’internazionalizzazione delle loro attività, attraverso lo scambio o lo sviluppo di nuove pratiche e metodi così come tramite la condivisione e il confronto delle idee.


Bando 2020 per iniziative promosse da organizzazioni della società civile e gli altri soggetti senza finalità di lucro – scadenza prorogata

AICS

Bando che con una dotazione pluriennale di oltre 91 milioni di euro finanzia i progetti di cooperazione allo sviluppo promossi da Organizzazioni della società civile in tre lotti: paesi prioritari, paesi non prioritari e minoranze cristiane.