Promozione dell’affido nel quadro del sistema nazionale di accoglienza dei Minori Stranieri non Accompagnati (MSNA)

Ministero dell’Interno - Dipartimento per Le Libertà Civili e l'Immigrazione

Obiettivo del presente Avviso è la promozione dell’istituto dell’affidamento familiare in favore di minori stranieri non accompagnati, quale misura preferenziale di accoglienza rispetto al collocamento in comunità, al fine di agevolarne il processo di inclusione sociale e autonomia, in coerenza con quanto previsto dalla legge n.47/2017 art 7.


Interventi di sistema per il rafforzamento della prevenzione e del contrasto delle violenze a danno di minori stranieri

Ministero dell’Interno - Dipartimento per Le Libertà Civili e l'Immigrazione

Obiettivo dell’avviso è l’attivazione azioni di sistema volte a rafforzare la prevenzione ed il contrasto alla violenza (fisica, psicologica, di genere, sessuale, assistita, patologia delle cure) nei confronti dei minori stranieri.


Sviluppo di terapie e diagnostica per combattere le infezioni da Coronavirus

Commissione Europea - DG Ricerca e Innovazione

L’attuale epidemia di coronavirus (COVID-19) è stata dichiarata dall’OMS come un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale secondo il regolamento sanitario internazionale.
È fondamentale acquisire rapidamente una migliore comprensione del nuovo virus identificato, in particolare in relazione alle potenziali misure cliniche e di salute pubblica che possono essere utilizzate immediatamente per migliorare la salute dei pazienti e / o contenere la diffusione di COVID-19.
La collaborazione di aziende farmaceutiche, università, organizzazioni internazionali, policlinici ospedalieri pubblici e privati, centri di ricerca ha il potenziale per accelerare lo sviluppo di terapie e diagnosi per affrontare questi focolai attuali e futuri. Le azioni risultanti da questo invito contribuiranno agli sforzi paneuropei in risposta a questa emergenza sanitaria pubblica.
[INSERIRE IL RIASSUNTO]


Premio europeo per la salute 2020 – scadenza posticipata

Commissione Europea – CHAFEA Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l'agricoltura e l'alimentazione

Il premio europeo per la salute 2020 è un riconoscimento previsto dal programma che viene attributo annualmente dalla Commissione per iniziative su temi che vengono definiti annualmente. Per quest’anno i temi scelti sono due, e per ciascuno di essi sono stabilite due categorie di premio che si differenziano per la tipologia di soggetto che ha messo in atto l’iniziativa da candidare:
1. Vaccinazione nella fascia 0-18 anni: previsti un premio per ONG e uno per scuole e scuole materne;
2. Stili di vita sani per la fascia di età 6-18 anni: previsto un premio per le città e uno per le scuole.


Bando 2020 per progetti in materia di salute – scadenza posticipata

Commissione Europea – CHAFEA Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l'agricoltura e l'alimentazione

Il programma Salute 2014-2020 ha lo scopo di integrare, sostenere e aggiungere valore alle politiche degli Stati membri per migliorare la salute dei cittadini e ridurre le disuguaglianze fra gli stessi, promuovendo la salute, incoraggiando l’innovazione in ambito sanitario, accrescendo la sostenibilità dei sistemi sanitari e proteggendo i cittadini dalle gravi minacce sanitarie transfrontaliere.
Annualmente finanzia misure specifiche che contribuiscono alla realizzazione di questo obiettivo generale. Per il 2020 il bando prevede di affrontare 7 tematiche (topics). Nella presente scheda saranno illustrate solo le tematiche che possano rivestire un interesse a partecipare per il Terzo settore e/o un suo coinvolgimento.


Qualificazione del sistema di tutela sanitaria per i servizi rivolti ai cittadini di Paesi terzi portatori di disagio mentale e/o di patologie legate alla dipendenza

Ministero dell’Interno - Dipartimento per Le Libertà Civili e l'Immigrazione

Il presente Avviso intende qualificare il sistema di tutela sanitaria attraverso la sperimentazione di servizi di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione rivolti ai cittadini di Paesi terzi portatori di disagio mentale e/o di patologie legate alla dipendenza da sostanze stupefacenti e alcool.


Percorsi di inserimento socio-economico a favore di rifugiati reinsediati in Italia

Ministero dell’Interno - Dipartimento per Le Libertà Civili e l'Immigrazione

Oggetto dell’avviso è la selezione di progetti volti a realizzare percorsi addizionali di inserimento socio-economico rivolti ai rifugiati reinsediati in Italia nell’ambito del Programma Nazionale di Reinsediamento. Il progetto deve essere attuato in stretto raccordo con l’Ufficio III – Relazioni Internazionali del Ministero dell’Interno e in complementarietà con i servizi già erogati nell’ambito dei progetti SPRAR che accolgono i rifugiati reinsediati.


Bando 2018 per progetti in materia di salute

Commissione Europea – CHAFEA Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l'agricoltura e l'alimentazione

Il programma Salute 2014-2020 ha lo scopo di integrare, sostenere e aggiungere valore alle politiche degli Stati membri per migliorare la salute dei cittadini e ridurre le disuguaglianze fra gli stessi, promuovendo la salute, incoraggiando l’innovazione in ambito sanitario, accrescendo la sostenibilità dei sistemi sanitari e proteggendo i cittadini dalle gravi minacce sanitarie transfrontaliere.
Per il 2018 saranno finanziati progetti relativi ad azioni tematiche rientranti negli obiettivi specifici 1, 3 e 4.


Asse Progress: Strategie innovative di conciliazione vita-lavoro

Commissione Europea DG Occupazione, Affari Sociali & Inclusione

Il bando intende aiutare gli attori governativi e non governativi e le parti sociali ad attuare i diritti e i principi stabiliti dal Pilastro europeo dei diritti sociali attraverso l’innovazione sociale e le riforme delle politiche nazionali relative alle strategie di conciliazione vita-lavoro per facilitare la riconciliazione delle responsabilità professionali e di cura.


Promozione di interventi di inclusione sociale ed economica di cittadini dei Paesi terzi – Proroga all’11 aprile 2018

Ministero dell’Interno - Dipartimento per Le Libertà Civili e l'Immigrazione

L’avviso intende promuovere percorsi di inclusione economica e sociale di cittadini dei Paesi terzi, mediante azioni di rilevazione e scambi di buone pratiche nazionali ed europee.