PNRR: Bando a sostegno del Terzo settore per combattere la povertà educativa nel Mezzogiorno

Agenzia per la Coesione Territoriale

Stanziati 30 milioni di euro nell’ambito del PNRR per il potenziamento dei servizi socioeducativi a favore dei minori, finanziando iniziative del Terzo Settore, con specifico riferimento ai servizi assistenziali nella fascia 0-6 anni e a quelli di contrasto alla dispersione scolastica e di miglioramento dell’offerta educativa nella fascia 5-10 e 11-17.


Bando Spazi aggregativi di prossimità 2022

Impresa sociale CON I BAMBINI

Stanziati 20 milioni di euro nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile per la creazione o il potenziamento di “spazi aggregativi di prossimità” che svolgano una duplice funzione educativa e aggregativa in favore di giovani di età compresa tra 10 e 17 anni.


Contributi annuali della Banca d’Italia – prima scadenza 2022

Banca d'Italia

La Banca d’Italia assegna ogni anno contributi finanziari a sostegno di attività in ambito culturale, ricerca scientifica, formazione giovanile e scolastica, beneficenza, sostegno a minori, anziani, malati, disabili, persone colpite da forme di esclusione e disagio sociale.


KA 3 – European Youth Together

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

L’azione Giovani europei uniti si rivolge alle organizzazioni giovanili che mirano ad aggiungere una dimensione europea alle loro attività e a collegarle alle politiche giovanili dell’UE, in particolare alla strategia dell’UE per la gioventù 2019-2027. Lo scopo è incoraggiare richieste da organizzazioni non ancora ben consolidate a livello europeo. A tal fine, l’azione consiste principalmente nel sostenere attività volte a collegare le organizzazioni giovanili a livello europeo e le ONG di base che operano a livello locale (rurali, città, regioni, paesi) che trarranno vantaggio dallo sviluppo di attività transnazionali. La struttura complessiva dell’azione tiene conto delle crescenti dimensioni del settore giovanile e delle tendenze in evoluzione nella partecipazione dei giovani e della necessità di un sostegno finanziario più duraturo e stabile nel settore. Prende anche in considerazione la necessità di coprire meglio la grande diversità delle organizzazioni giovanili e di rispondere alle identificate esigenze sia per le attività di base che per i grandi progetti di cooperazione in Europa.


DAPHNE: prevenire e combattere la violenza di genere e nei confronti dei bambini

Commissione Europea - DG Giustizia e Consumatori

Il bando intende sostenere progetti nazionali o transnazionali volte a prevenire e combattere tutte le forme di violenza di genere e nei confronti dei bambini.
Con questo bando, suddiviso in 5 priorità, si mira a finanziare progetti che:
– integrino la prevenzione delle varie forme di violenza di genere contro le donne in diversi contesti, con un approccio sistemico (priorità 1, “progetti su larga scala”);
– contrastino le pratiche dannose contro donne e ragazze (priorità 2);
– prevengano la violenza di genere affrontandone le cause profonde (priorità 3);
– sostengano e migliorino la raccolta di dati nazionali sulla violenza contro i bambini (priorità 4);
– rafforzino le risposte a tutela dei minori vittime di violenza potenziando i sistemi di protezione dell’infanzia a livello nazionale e locale (priorità 5).


Progetti di solidarietà – 1^ scadenza

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

Un progetto di solidarietà fa chiaramente riferimento ai principi e ai valori del Corpo europeo di solidarietà europeo. Il valore comune della solidarietà fornisce l’unità necessaria per far fronte alle sfide sociali attuali e future delle quali i giovani dovrebbero diventare i protagonisti.
I progetti di solidarietà mirano a sostenere lo sviluppo, il trasferimento e/o l’attuazione di pratiche innovative, nonché l’attuazione di iniziative congiunte, la promozione dell’apprendimento tra pari e gli scambi di esperienze a livello locale e sono realizzati direttamente dai giovani.