KA 2 – Partenariati su piccola scala nei settori della scuola, della formazione e della gioventù – 2 ^scadenza

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

I partenariati su piccola scala sono pensati per ampliare l’accesso al Programma agli attori e alle persone nei settori dell’istruzione scolastica, dell’educazione degli adulti, dell’istruzione e formazione professionale, della gioventù.
Con importi inferiori delle sovvenzioni concesse alle organizzazioni, durata più breve e requisiti amministrativi più semplici rispetto ai partenariati di cooperazione, questa azione mira a raggiungere le organizzazioni di base, meno esperte e nuovi arrivati nel Programma, riducendo le barriere all’ingresso per coloro che hanno capacità organizzative inferiori.


KA2 – Eventi sportivi senza scopo di lucro a livello europeo – scadenza posticipata

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

Questa azione fornisce sostegno finanziario per l’organizzazione di eventi sportivi senza scopo di lucro a livello europeo e mira a sostenere, nello sport: il volontariato, l’inclusione sociale, la parità di genere, l’attività fisica a vantaggio della salute.


KA 2 – Partenariati su piccola scala nei settori della scuola, della formazione, della gioventù e dello sport – scadenze posticipate

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

I partenariati su piccola scala sono pensati per ampliare l’accesso al Programma agli attori e alle persone nei settori dell’istruzione scolastica, dell’educazione degli adulti, dell’istruzione e della formazione professionale, della gioventù e dello sport.
Con importi inferiori delle sovvenzioni concesse alle organizzazioni, durata più breve e requisiti amministrativi più semplici rispetto ai partenariati di cooperazione, questa azione mira a raggiungere le organizzazioni di base, meno esperte e nuovi arrivati nel Programma, riducendo le barriere all’ingresso per coloro che hanno capacità organizzative inferiori.


Promozione di eventi e campagne di comunicazione nelle scuole

Ministero dell'Istruzione

Bando per realizzare nell’anno scolastico 20/21 la promozione di eventi istituzionali, giornate, ricorrenze nazionali e campagne di comunicazione al fine di sensibilizzare alla conoscenza e ai valori testimoniati da personaggi e passaggi memorabili della Storia nazionale


Colmare il divario di genere lungo l’arco della vita – scadenza posticipata

Commissione Europea - DG Giustizia

Una delle questioni fondamentali da affrontare per raggiungere la parità di genere è la persistenza degli stereotipi di genere. Sin dalla più tenera età, i bambini sono esposti a ruoli di genere che modellano la loro percezione di sé e influenzano le loro scelte accademiche e professionali, nonché le aspettative dei loro ruoli di donne e uomini per tutta la vita. Inoltre, gli stereotipi di genere continuano a influenzare le scelte in materia di occupazione e combinazione di lavoro e vita privata. Per tali motivi il bando si concentra su azioni volte a sensibilizzare e affrontare gli stereotipi di genere nell’istruzione, in particolare nell’educazione e cura della prima infanzia e nelle scuole e nelle scelte educative e professionali in un mondo digitalizzato.


Promuovere l’effettiva attuazione del principio di non discriminazione – scadenza posticipata

Commissione europea - DG Giustizia

Il bando mira a sostenere progetti nazionali e transnazionali volti a promuovere l’attuazione del principio di non discriminazione ovvero la lotta alle discriminazioni fondate sul sesso, la razza, l’origine etnica, la religione, le convinzioni personali, la disabilità, l’età, l’orientamento sessuale e a favorire l’integrazione dei Rom.


Promuovere l’effettiva attuazione del principio di non discriminazione

Commissione europea - DG Giustizia

Il bando mira a sostenere progetti nazionali e transnazionali volti a promuovere l’attuazione del principio di non discriminazione ovvero la lotta alle discriminazioni fondate sul sesso, la razza, l’origine etnica, la religione, le convinzioni personali, la disabilità, l’età, l’orientamento sessuale e a favorire l’integrazione dei Rom.


Progetti volti a promuovere il principio di non discriminazione e l’integrazione dei Rom

Commissione Europea - DG Giustizia

Il bando mira a sostenere progetti nazionali o transnazionali volti a:
– promuovere l’attuazione del principio di non discriminazione ovvero la lotta alle discriminazioni fondate sul sesso, la razza, l’origine etnica, la religione, le convinzioni personali, la disabilità, l’età, l’orientamento sessuale;
– favorire l’integrazione dei Rom.


Promuovere la pari partecipazione di donne e uomini e sostenere la conciliazione vita – lavoro

Commissione Europea - DG Giustizia

Il bando intende sostenere progetti inerenti A) pari partecipazione di donne e uomini nei dibattiti pubblici, nelle posizioni di leadership in politica e nel settore imprenditoriale; B) sostegno alle autorità pubbliche e alla società civile riguardo all’iniziativa “New Start to Support Work-Life Balance for Parents and Carers”.


Bando promozione della legalità nelle scuole

MIUR - Ministero dell'istruzione, università e ricerca

Finanziamento di iniziative educative sulla legalità proposte dalle scuole di ogni ordine e grado: educazione alla cittadinanza attiva, al volontariato e alla cultura della solidarietà, al rispetto e alla non discriminazione, alla cura del patrimonio e degli spazi collettivi, etc