DAPHNE: Prevenire e combattere la violenza di genere e nei confronti dei minori

Commissione Europea - DG Giustizia e Consumatori

Il bando intende sostenere progetti nazionali o transnazionali volte a prevenire e combattere tutte le forme di violenza, compresa la violenza domestica e nelle relazioni intime, basata sul genere, nei confronti dei bambini, dei giovani e di altri gruppi a rischio, come le persone LGBTQI e le persone con disabilità.
Intende inoltre garantire lo stesso livello di protezione in tutta l’Unione per le vittime dirette e indirette di ogni forma di violenza compresi i bambini rimasti orfani a causa di crimini domestici.


Linee Guida 2023-2024 per le richieste di contributo al Fondo di beneficenza di Intesa Sanpaolo

Gruppo Intesa Sanpaolo

Il Fondo (che nel 2022 ha avuto una dotazione di 18 milioni di euro) sostiene progetti presentati da soggetti senza scopo di lucro in linea con i focus individuati per il biennio (povertà, povertà educativa, vittime di violenza e discriminazioni) e in generale in area sociale. Vengono inoltre sostenuti progetti di ricerca e interventi in ambito internazionale.


Piani regionali per la tutela della salute dei richiedenti e titolari di protezione internazionale in condizione di vulnerabilità

Commissione europea - Ministero dell’Interno - Dipartimento per Le Libertà Civili e l'Immigrazione

Il presente avviso si pone l’obiettivo di promuovere un’assistenza sanitaria integrata ed uniforme su tutto il territorio nazionale, in linea con la necessità di tutelare i diritti di titolari e richiedenti protezione internazionale ovvero delle persone che si trovano in condizioni di particolare vulnerabilità, che hanno subito torture, stupri o altre forme gravi di violenza psicologica, fisica o sessuale.


Progetto The CARE: 3 bandi per la promozione dei Diritti e dei Valori europei

Fondazione Realizza il Cambiamento e Action Aid

3,4 milioni di euro per il finanziamento di proposte di enti del terzo settore volte a promuovere, proteggere e far rispettare i Diritti e i Valori dell’Unione Europea con un approccio fondato sulla partecipazione dei/delle portatori/trici di diritti e sull’empowerment degli/delle stessi/e nel rivendicare i propri diritti.


Bando “Un passo contro la violenza”

Sport e Salute SpA

Bando destinato alle Associazioni senza scopo di lucro e alle Onlus che operano nel Terzo Settore per supportare attività sportive mirate alle donne vittime di violenza e abusi per consentire loro di ottenere, tramite il valore dello sport, un sostegno per reinserirsi nel tessuto sociale con una rinnovata fiducia nelle loro capacità.


Avviso per la prevenzione della violenza maschile contro le donne e il rafforzamento delle reti territoriali contro la violenza

Dipartimento per le pari opportunità

Stanziati 5 milioni di euro per il finanziamento di iniziative di informazione e sensibilizzazione rivolte alla prevenzione della violenza maschile contro le donne e per la promozione di buone pratiche nelle azioni di presa in carico integrata da parte delle reti operative territoriali delle donne vittime violenza e dei loro figli.


DAPHNE: prevenire e combattere la violenza di genere e nei confronti dei bambini – scadenza posticipata

Commissione Europea - DG Giustizia e Consumatori

Il bando intende sostenere progetti nazionali o transnazionali volte a prevenire e combattere tutte le forme di violenza di genere e nei confronti dei bambini.
Con questo bando, suddiviso in 5 priorità, si mira a finanziare progetti che:
– integrino la prevenzione delle varie forme di violenza di genere contro le donne in diversi contesti, con un approccio sistemico (priorità 1, “progetti su larga scala”);
– contrastino le pratiche dannose contro donne e ragazze (priorità 2);
– prevengano la violenza di genere affrontandone le cause profonde (priorità 3);
– sostengano e migliorino la raccolta di dati nazionali sulla violenza contro i bambini (priorità 4);
– rafforzino le risposte a tutela dei minori vittime di violenza potenziando i sistemi di protezione dell’infanzia a livello nazionale e locale (priorità 5).


Linee Guida 2021-2022 per le richieste di contributo al Fondo di beneficenza di Intesa Sanpaolo

Gruppo Intesa SanPaolo

Il Fondo (che nel 2020 ha erogato 16 milioni di euro) sostiene progetti presentati da soggetti senza scopo di lucro in linea con le priorità individuate per il biennio: per l’area sociale il sostegno psicologico ai malati di Covid e alle persone colpite dalla pandemia, l’inserimento lavorativo e le difficoltà di adolescenti e giovani in situazione di fragilità. Vengono inoltre sostenuti progetti di ricerca e in ambito internazionale.


Bando “A braccia aperte” – Iniziativa a favore degli orfani vittime di crimini domestici e femminicidio

CON I BAMBINI Impresa Sociale

Il bando mette a disposizione un ammontare complessivo di 10 milioni di euro per interventi personalizzati di presa in carico, formazione e inclusione socio-lavorativa dei cosiddetti “orfani speciali” e per sostenerne i caregiver e la rete di attori che, a vario titolo, si occupano di loro.