FSE+ – Componente EaSI: bando Innovazioni sociali per una transizione verde e digitale equa

Commissione Europea Commissione Europea, Direzione Generale Occupazione, Affari Sociali e Inclusione (DG EMPL

Il bando intende sviluppare e testare approcci di innovazione sociale integrati e inclusivi – nelle scuole o nei centri di formazione, nell’economia sociale, sul lavoro, nelle comunità locali o in altri ambienti pertinenti – per promuovere l’equità (percepita) della duplice transizione verde e digitale.

SCADENZA:02/08/2022

Apri il bando

Apri il programma


Bando partenariati della Rete di Protezione Civile

Commissione Europea – ECHO Aiuti umanitari e Protezione civile

La rete di conoscenze dell’Unione in materia di protezione civile (EU’s Civil Protection Knowledge Network) è stata istituita nel quadro del Meccanismo dell’Unione di protezione civile (UCPM) come strumento chiave di cooperazione, scambio, partenariato e networking per un migliore flusso di informazioni, una spinta all’innovazione, una migliore conoscenza, una maggiore esperienza e un consolidamento delle evidenze scientifiche.
Al fine di contribuire al consolidamento e all’operatività della rete il programma ha lanciato il presente invito a presentare proposte per il finanziamento di progetti che sosterranno direttamente lo sviluppo delle sue attività chiave.


Assistenza salute mentale per le persone fuggite dall’Ucraina

Commissione europea – DG Salute e Sicurezza alimentare, Hadea – l’Agenzia esecutiva europea per la salute e il digitale

Per contribuire ad affrontare l’impatto dell’invasione russa dell’Ucraina sulla salute mentale delle persone che si sono rifugiate nell’Ue (e in particolare i bambini e i gruppi vulnerabili), HaDEA ha lanciato un invito a presentare proposte nell’ambito del programma EU4Health con tema: Assistenza sanitaria mentale per gli sfollati dall’Ucraina.
Obiettivo principale dell’azione è aumentare la consapevolezza, la generazione e condivisione di conoscenze e lo sviluppo delle capacità per migliorare la salute mentale e il benessere psicologico delle persone fuggite dall’ Ucraina.


#BeInclusive EU Sport Awards – Premi per progetti che promuovono l’inclusione sociale attraverso lo sport

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

I Premi europei per lo sport #BeInclusive Awards mirano a premiare e dare visibilità a progetti e iniziative che hanno promosso con successo lo sport e l’attività fisica in tutta Europa. Contribuiscono all’iniziativa HealthyLifeStyle4All e alla promozione dello sport sostenibile e green.
Oltre a premiare organizzazioni e soggetti specifici, l’assegnazione dei premi darà visibilità e favorirà la diffusione di idee, iniziative e buone pratiche innovative nell’UE.


FSE+ – Componente EaSI: bando Costi di transazione a sostegno degli intermediari della finanza sociale

Commissione Europea Commissione Europea, Direzione Generale Occupazione, Affari Sociali e Inclusione (DG EMPL)

L’obiettivo del bando è favorire un ulteriore sviluppo del mercato della finanza per l’imprenditoria sociale e facilitare l’accesso ai finanziamenti per queste imprese. La maggior parte delle imprese sociali, infatti, necessita di finanziamenti relativamente contenuti (inferiori a 500.000 euro). Poiché i costi di transazione per importi di questa entità sono relativamente elevati, i gestori di fondi di impatto sociale sono incentivati a concentrarsi su importi di maggiore entità, al fine di preservare la sostenibilità del fondo. Il bando punta quindi a stimolare gli investimenti di capitale di rischio inferiori a 500.000 euro, che altrimenti non avrebbero luogo, sostenendo i costi di transazione legati a tali investimenti. Il sostegno riveste la forma di una sovvenzione che può essere combinata con strumenti finanziari come mezzo per affrontare la discrepanza tra l’ammontare necessario e sostenibile del finanziamento.


Sezione COSME: Erasmus per giovani imprenditori – bando per selezionare organizzazioni intermediarie

Commissione Europea DG Mercato interno, industria, imprenditoria e PMI- Agenzia EISMEA

Il bando intende selezionare enti che agiscano in qualità di Organizzazioni Intermediarie (IOs) per l’attuazione a livello locale di “Erasmus per giovani imprenditori”, il programma che offre ai Nuovi Imprenditori (NE), o aspiranti tali, l’opportunità di imparare i segreti del mestiere da professionisti già affermati (Imprenditori Esperti – HE) che gestiscono piccole o medie imprese in un altro paese partecipante al programma.


Nuovo Bauhaus Europeo (NEB): attività di coinvolgimento dei cittadini

Istituto europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT) tramite il programma Horizon Europe

Con questo bando vengono sostenuti progetti con i quali i cittadini sono chiamati a individuare le sfide rilevanti per le loro città inerenti al Nuovo Bauhaus europeo e a collaborare nella co-ideazione di soluzioni. I progetti proposti aiuteranno i cittadini ad adottare abitudini più sostenibili, a sviluppare prodotti, servizi o soluzioni innovativi e consentiranno alle comunità di diventare agenti di cambiamento influenzando le politiche locali.


Nuovo Bauhaus Europeo (NEB): co-creazione di spazi pubblici attraverso il coinvolgimento dei cittadini

Istituto europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT) tramite il programma Horizon Europe

Il bando sostiene progetti mirati a promuovere la trasformazione degli spazi pubblici nelle città, nelle aree urbane e in quelle rurali, creando soluzioni innovative con il coinvolgimento dei cittadini concentrate sulle tematiche del Nuovo Bauhaus Europeo.


Premio europeo dell’Innovazione Sociale: edizione 2022

Consiglio Europeo dell’Innovazione (EIC) tramite il programma Horizon Europe

Obiettivo del concorso è e idee più innovative capaci di valorizzare il potenziale dell’innovazione sociale per affrontare le principali sfide dei nostri tempi. L’edizione di quest’anno è focalizzata sul tema “Il futuro dell’abitare, l’innovazione per distretti abitativi accessibili e sostenibili”. Si tratta di un tema in linea con la visione del Nuovo Bauhaus Europeo: reinventare il nostro modo di vivere per raggiungere gli obiettivi del Green Deal europeo. La Strategia “Ondata di ristrutturazioni per l’Europa”, varata ad ottobre 2020, è inoltre fondamentale per contribuire a questo obiettivo. Oltre ad affrontare la povertà energetica dell’attuale patrimonio edilizio nell’UE, la Strategia – e in particolare la sua “Affordable Housing Initiative” – rappresenta un’occasione per ripensare e ripristinare non solo le attività economiche legate alla ristrutturazione di edifici e quartieri residenziali, ma anche il modo in cui ci viviamo.