Accessibilità web inclusiva per le persone con disabilità cognitive

Commissione Europea – DG Ricerca e Innovazione

Il bando intende promuovere lo sviluppo di strumenti che facilitino l’accesso indipendente e inclusivo a contenuti e servizi online, comprese le transazioni commerciali, per le persone con disabilità cognitive, in linea con quanto disposto dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, dalla Direttiva UE sull’accessibilità del web e dall’European Accessibility Act. Tali strumenti potranno anche essere di beneficio per gli utenti in generale, soprattutto quelli più vulnerabili quali, ad esempio, le persone affette da disabilità psicosociali oppure di età avanzata o con difficoltà o con difficoltà dovute a scarsa preparazione.


Bando per progetti di sport inclusivo da finanziare in crowdfunding – III edizione

Fondazione Vodafone Italia

Il bando si rivolge a progetti ad elevato impatto sociale e con dimensione prevalentemente a carattere locale, che potranno ricevere un finanziamento dopo aver concluso con successo un campagna di crowdfunding attraverso la piattaforma Eppela.


L’arte che accoglie: inclusione nei musei attraverso l’utilizzo di tecnologie innovative

Fondazione TIM

Bando volto ad individuare un progetto innovativo e facilmente replicabile per diffondere soluzioni innovative per rendere fruibili a tutti – in particolare persone sorde e cieche, sordocieche, sordomute e pluriminorate psicosensoriali – le opere d’arte all’interno dei musei italiani.


Bando per progetti di sport inclusivo da finanziare in crowdfunding – scadenza posticipata

Fondazione Vodafone Italia

Il bando si rivolge a progetti ad elevato impatto sociale e con dimensione prevalentemente a carattere locale, che potranno ricevere un finanziamento dopo aver concluso con successo un campagna di crowdfunding attraverso la piattaforma OSO – Ogni Sport Oltre


Promuovere l’effettiva attuazione del principio di non discriminazione

Commissione europea - DG Giustizia

Il bando mira a sostenere progetti nazionali e transnazionali volti a promuovere l’attuazione del principio di non discriminazione ovvero la lotta alle discriminazioni fondate sul sesso, la razza, l’origine etnica, la religione, le convinzioni personali, la disabilità, l’età, l’orientamento sessuale e a favorire l’integrazione dei Rom.