Trisong Grant per promuovere la salute mentale e la resilienza – prima scadenza 2022

Khyentse Foundation

La Fondazione accoglie progetti da individui e organizzazioni che riguardino problematiche come la depressione, l’ansia, l’abuso di sostanze, l’assistenza nelle carceri, la violenza domestica, la cura degli anziani, la malattia mentale e l’educazione psicosociale.


Avviso per il finanziamento di progetti di assistenza psicologica a favore dei genitori che hanno perso un figlio

Dipartimento per le politiche della famiglia

Bando che finanzia per complessivi € 500.000 interventi progettuali, presentati da Enti del terzo settore, per l’assistenza psicologica o psicosociologica a favore dei genitori che subiscono gravi disagi sociali e psicologici in conseguenza della morte del figlio.


Contributi per l’acquisto di autoambulanze, autoveicoli per attività sanitarie e beni strumentali – anno 2021

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Pubblicate le linee guida che le organizzazioni richiedenti dovranno seguire ai fini della presentazione della domanda di concessione di contributo per gli acquisti effettuati nell’anno 2021 di ambulanze e autoveicoli per attività sanitarie e relativi allestimenti, beni strumentali, beni da donare a strutture sanitarie pubbliche.


Research to Care Onco-hematology edition – bando 2021-2022

Sanofi Genzyme

Il bando sostiene progetti di ricerca scientifica e di trasferimento tecnologico, riservando un’attenzione particolare a ricerche innovative sia nel campo della ricerca di base che della ricerca applicativa con particolare riferimento al mieloma multiplo, che abbiano come elemento distintivo la centralità del paziente e la sua assistenza.


Contributi annuali della Banca d’Italia – prima scadenza 2022

Banca d'Italia

La Banca d’Italia assegna ogni anno contributi finanziari a sostegno di attività in ambito culturale, ricerca scientifica, formazione giovanile e scolastica, beneficenza, sostegno a minori, anziani, malati, disabili, persone colpite da forme di esclusione e disagio sociale.


Get it! Call per idee e startup a impatto sociale, ambientale e culturale – primo round 2022

FSVGDA e Cariplo Factory

Attraverso la call for impact i promotori intendono sostenere aspiranti imprenditori (singolarmente o in team), start-up e imprese che promuovano innovazione sociale, culturale e ambientale economicamente sostenibili.


Eventi sportivi senza scopo di lucro a livello europeo

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

Questa azione fornisce sostegno finanziario per l’organizzazione di eventi sportivi senza scopo di lucro a livello europeo e mira a sostenere, nello sport, il volontariato, l’inclusione sociale, la parità di genere, l’attività fisica a vantaggio della salute.


KA 2 – Sviluppo delle capacità nel settore dello sport

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

I progetti di sviluppo delle capacità sono progetti di cooperazione internazionale basati su partenariati multilaterali tra organizzazioni attive nel campo dello sport nei paesi aderenti al programma e nei paesi terzi non associati al programma. Tali progetti mirano a sostenere le attività e le politiche sportive nei paesi terzi non associati al programma in quanto veicolo di promozione dei valori e strumento educativo per incentivare lo sviluppo personale e sociale degli individui e costruire comunità più coese.


KA 2 – Partenariati su scala ridotta nei settori della scuola, della formazione, della gioventù e dello sport – 1^ scadenza

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

I partenariati su scala ridotta sono pensati per ampliare l’accesso al Programma agli attori e alle persone nei settori dell’istruzione scolastica, dell’educazione degli adulti, dell’istruzione e della formazione professionale, della gioventù e dello sport.
Con importi inferiori delle sovvenzioni concesse alle organizzazioni, una durata più breve e requisiti amministrativi più semplici rispetto ai partenariati di cooperazione, questa azione mira a raggiungere le organizzazioni di base, meno esperte e nuovi arrivati nel Programma, riducendo le barriere all’ingresso per coloro che hanno minori capacità organizzative.