Progetti di solidarietà – 1^ scadenza

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

I progetti di solidarietà mirano a sostenere lo sviluppo, il trasferimento e/o l’attuazione di pratiche innovative, nonché l’attuazione di iniziative congiunte, la promozione dell’apprendimento tra pari e gli scambi di esperienze a livello locale e sono realizzati direttamente dai giovani.


Avviso per le scuole “Apprendimento e socialità”

Ministero dell'istruzione

Stanziati 320 milioni di euro (fondi PON) per sostenere le scuole (statali, paritarie, CPIA) con piani di intervento mirati al rinforzo delle competenze disciplinari e relazionali dei propri studenti, nonché al recupero di occasioni di socialità, anche in sinergia con le azioni del «Piano scuola estate. Un “ponte” per un nuovo inizio».


Domande di finananziamento a valere sul Fondo per l’assistenza a bambini affetti da malattia oncologica – anno 2021

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Aperta la possibilità per le associazioni che svolgono attività di assistenza psicologica, psicosociologica e sanitaria in tutte le forme a favore dei bambini affetti da malattia oncologica e delle loro famiglie di accedere al Fondo, che per il 2021 prevede uno stanziamento di 5 milioni di euro.


KA 3 – Giovani europei uniti

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

L’azione Giovani europei uniti si rivolge alle organizzazioni giovanili che mirano ad aggiungere una dimensione europea alle loro attività e a collegarle alle politiche giovanili dell’UE, in particolare alla strategia dell’UE per la gioventù 2019-2027. Lo scopo è incoraggiare richieste da organizzazioni non ancora ben consolidate a livello europeo. A tal fine, l’azione consiste principalmente nel sostenere attività volte a collegare le organizzazioni giovanili a livello dell’UE e le ONG di base che operano a livello locale (rurali, città, regioni, paesi) che trarranno vantaggio dallo sviluppo di attività transnazionali. La struttura complessiva dell’azione tiene conto delle crescenti dimensioni del settore giovanile e delle tendenze in evoluzione nella partecipazione dei giovani e della necessità di un sostegno finanziario più duraturo e stabile nel settore. Prende anche in considerazione la necessità di coprire meglio la grande diversità delle organizzazioni giovanili e di rispondere alle identificate esigenze sia per le attività di base che per i grandi progetti di cooperazione in Europa.


Bando umanitario UBI 2021 per sostenere iniziative a tutela delle persone colpite dalle conseguenze della pandemia

Unione Buddhista Italiana

Aperta la possibilità di inviare un progetto in area umanitaria a valere sui fondi 8xmille dell’UBI, che col bando 2021 ha destinato 2.400.000 euro per sostenere iniziative a tutela delle persone che, a causa della pandemia, vivono una crisi economica, abitativa, lavorativa ed educativa, privilegiando iniziative sul territorio italiano.


Linee Guida 2021-2022 per le richieste di contributo al Fondo di beneficenza di Intesa Sanpaolo

Gruppo Intesa SanPaolo

Il Fondo (che nel 2020 ha erogato 16 milioni di euro) sostiene progetti presentati da soggetti senza scopo di lucro in linea con le priorità individuate per il biennio: per l’area sociale il sostegno psicologico ai malati di Covid e alle persone colpite dalla pandemia, l’inserimento lavorativo e le difficoltà di adolescenti e giovani in situazione di fragilità. Vengono inoltre sostenuti progetti di ricerca e in ambito internazionale.


KA2 – Eventi sportivi senza scopo di lucro a livello europeo

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

Questa azione fornisce sostegno finanziario per l’organizzazione di eventi sportivi senza scopo di lucro a livello europeo e mira a sostenere, nello sport: il volontariato, l’inclusione sociale, la parità di genere, l’attività fisica a vantaggio della salute.


KA 2 – Partenariati su piccola scala nei settori della scuola, della formazione, della gioventù e dello sport

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

I partenariati su piccola scala sono pensati per ampliare l’accesso al Programma agli attori e alle persone nei settori dell’istruzione scolastica, dell’educazione degli adulti, dell’istruzione e della formazione professionale, della gioventù e dello sport.
Con importi inferiori delle sovvenzioni concesse alle organizzazioni, durata più breve e requisiti amministrativi più semplici rispetto ai partenariati di cooperazione, questa azione mira a raggiungere le organizzazioni di base, meno esperte e nuovi arrivati nel Programma, riducendo le barriere all’ingresso per coloro che hanno capacità organizzative inferiori.


KA1 – Mobilità nel settore dell’Istruzione scolastica

Commissione Europea - DG Educazione, Cultura e Audiovisivo

Questa azione sostiene le scuole e altre organizzazioni attive nel campo dell’istruzione scolastica che desiderino organizzare attività di mobilità per alunni e personale scolastico. Mira a promuovere attivamente l’inclusione e la diversità, la sostenibilità ambientale e l’educazione digitale nelle attività didattiche, utilizzando le specifiche opportunità di finanziamento previste dal Programma per questi scopi, aumentando la consapevolezza tra i partecipanti, condividendo le migliori pratiche.