Corpo europeo di solidarietà – Partenariati di volontariato

Commissione europea – DG Educazione e Cultura (pagina dedicata al Corpo europeo di solidarietà)

Il Corpo Europeo di Solidarietà è una nuova iniziativa dell’UE che offre ai giovani europei (18-30 anni) opportunità di volontariato nel proprio paese di residenza o in un altro paese ammissibile. Il Corpo Europeo di Solidarietà offre un’esperienza stimolante e autorevole per i giovani che vogliono aiutare, apprendere, crescere e fornisce un punto di accesso unico per tali attività di solidarietà in tutta l’Unione. L’iniziativa mira a riunire giovani che vogliano costruire una società più inclusiva, sostenendo le persone vulnerabili e rispondendo alle sfide della società.


Scambi e mobilità nello sport

Commissione europea - DG Istruzione, Cultura, Gioventù, Sport - Unità Sport

Il bando intende offrire al personale delle organizzazioni sportive (ai collaboratori degli atleti) l’opportunità di migliorare le loro competenze e qualifiche e di acquisire nuove abilità attraverso misure di mobilità, permettendo ai beneficiari di trascorrere un periodo di tempo in un paese straniero (all’interno e all’esterno dell’UE) a scopo di apprendimento.


Promozione dei valori europei attraverso iniziative sportive a livello comunale

Commissione europea - DG Istruzione, Cultura, Gioventù, Sport - Unità Sport

Il bando intende favorire lo sviluppo di capacità per sostenere le organizzazioni che promuovono i valori comuni europei attraverso lo sviluppo dello sport a livello comunale in tutta l’UE. Intende inoltre sostenere l’instaurazione di una rete di contatti e lo sviluppo di attività di scambio reciproco di informazioni tra comuni in ambiti connessi allo sport.


Formazione sul dialogo sociale per parti sociali e terzo settore

ANPAL

Stanziati 12 milioni di euro a valere sul PON SPAO con la pubblicazione di due Avvisi per l’individuazione di soggetti attuatori per la realizzazione di interventi di formazione specialistica in materia di dialogo sociale destinati ai delegati/operatori delle parti sociali e dei volontari/associati/occupati del terzo settore.


Misure a favore delle organizzazioni di invio e di accoglienza dei volontari per l’aiuto umanitario

Commissione Europea - DG Educazione e Cultura

L’obiettivo del presente invito consiste nel rafforzare le capacità delle organizzazioni di invio e d’accoglienza intenzionate a partecipare all’iniziativa Volontari dell’Unione per l’aiuto umanitario e garantire la conformità alle norme e alle procedure relative ai candidati volontari e ai volontari dell’Unione per l’aiuto umanitario al fine di richiedere la certificazione necessaria per mobilitare i volontari dell’Unione per l’aiuto umanitario.


Mobilitazione di giovani ed esperti per l’Iniziativa Volontari dell’Unione per l’aiuto umanitario

Commissione Europea - DG Educazione e Cultura

Progetti di mobilitazione per volontari senior e junior dell’Unione europea e delle organizzazioni incaricate dell’attuazione dei progetti. Il bando mira a sostenere e integrare l’aiuto umanitario nei paesi terzi, con particolare riguardo al rafforzamento della capacità e della resilienza delle comunità vulnerabili e colpite da catastrofi o a supporto di azioni di collegamento tra aiuto, risanamento e sviluppo.


Bando promozione della legalità nelle scuole

MIUR - Ministero dell'istruzione, università e ricerca

Finanziamento di iniziative educative sulla legalità proposte dalle scuole di ogni ordine e grado: educazione alla cittadinanza attiva, al volontariato e alla cultura della solidarietà, al rispetto e alla non discriminazione, alla cura del patrimonio e degli spazi collettivi, etc


Contributi per l’acquisto da parte di OdV di autoambulanze, autoveicoli per attività sanitarie e beni strumentali – Anno 2017

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Direzione Generale del Terzo Settore e della Responsabilità Sociale delle Imprese

Pubblicate le linee guida che le organizzazioni richiedenti dovranno seguire ai fini della presentazione della domanda di concessione di contributo per gli acquisti effettuati nell’anno 2017 di ambulanze e autoveicoli per attività sanitarie e relativi allestimenti, beni strumentali, beni da donare a strutture sanitarie pubbliche.