Bando per progetti sull’inclusione sociale di migranti, richiedenti asilo e rifugiati

Associazione Robert F. Kennedy Foundation of Italy Onlus

Finanziamento di progetti da realizzare o già in fase di implementazione volti all’inclusione socio lavorativa di migranti, richiedenti asilo e rifugiati e realizzati in Italia.


Formazione sul dialogo sociale per parti sociali e terzo settore

ANPAL

Stanziati 12 milioni di euro a valere sul PON SPAO con la pubblicazione di due Avvisi per l’individuazione di soggetti attuatori per la realizzazione di interventi di formazione specialistica in materia di dialogo sociale destinati ai delegati/operatori delle parti sociali e dei volontari/associati/occupati del terzo settore.


Sportello della solidarietà – priorità 2018

Fondazione Terzo Pilastro - Italia e Mediterraneo

Bando aperto per la richiesta di contributi a progetti in diverse aree di intervento: salute, ricerca scientifica, assistenza, istruzione, formazione e avvio al lavoro di categorie sociali deboli, cultura e valorizzazione arti e mestieri.


Alternanza scuola-lavoro – seconda edizione

MIUR - Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca

Finanziamento di percorsi di alternanza scuola-lavoro delle scuole secondarie di secondo grado e degli ITS attraverso lo sviluppo di interventi a livello locale, interregionale e all’estero.


Promuovere la pari partecipazione di donne e uomini e sostenere la conciliazione vita – lavoro

Commissione Europea - DG Giustizia

Il bando intende sostenere progetti inerenti A) pari partecipazione di donne e uomini nei dibattiti pubblici, nelle posizioni di leadership in politica e nel settore imprenditoriale; B) sostegno alle autorità pubbliche e alla società civile riguardo all’iniziativa “New Start to Support Work-Life Balance for Parents and Carers”.


Horizon Prize for Social Innovation in Europe

Commissione Europea – DG Ricerca e Innovazione

La sfida specifica del Premio è migliorare la vita della popolazione anziana (over 65) sviluppando soluzioni di mobilità innovative, sostenibili e replicabili che consentano a queste persone di preservare la propria autonomia e continuare a partecipare attivamente alla vita sociale e economica. Benché il gruppo target principale sia rappresentato dagli ultrasessantacinquenni, le soluzioni sviluppate possono avere ripercussioni positive anche per altre fasce di popolazione, tra cui le persone a mobilità ridotta.


Asse Progress: Strategie innovative di conciliazione vita-lavoro

Commissione Europea DG Occupazione, Affari Sociali & Inclusione

Il bando intende aiutare gli attori governativi e non governativi e le parti sociali ad attuare i diritti e i principi stabiliti dal Pilastro europeo dei diritti sociali attraverso l’innovazione sociale e le riforme delle politiche nazionali relative alle strategie di conciliazione vita-lavoro per facilitare la riconciliazione delle responsabilità professionali e di cura.